disco6Davanti al nastro che corre
DOVE CORRE CHI LO SA
corre il respiro mi toglie
PRESTO IL RITMO AUMENTERÀ
cinquanta pezzi al minuto
DI ROBA CHE NON E’ MIA
chi dice viva il lavoro
NO NON SA CHE COSA SIA

Davanti al nastro che corre
DOVE CORRE CHI LO SA
corre i pensieri mi toglie
E CON SE’ LI PORTERÀ
sotto la pressa i pensieri
NON SON PIU’ UNA COSA MIA
escono piatti ed uguali
TUTTI IN FILA VANNO VIA

La mia testa
i miei polmoni
ed il mio sesso
io non li sento
io no non sono
più lo stesso

Davanti al nastro che corre
DOVE CORRE CHI LO SA
ecco mi prende m’afferra
E CON SE’ MI PORTERÀ
con le mie ossa il mio sangue
COSA CI FABBRICHERÀ
un macchinario più grande
CHE ALTRA GENTE INGHIOTTIRÀ